tedesco italiano inglese spagnolo
  Caratteristiche Effetti Utilizzo Bibliografia  

 

Apparecchio ZMR - rivitalizzazione/effetti


La legge della quadri-polarità
Il premio Nobel Wolfgang Pauli ha (ri) scoperto la validità universale della legge del 3+1-ed ha avanzato la richiesta di adeguarvi tutti gli ambiti scientifici.
Max Lüscher 50 anni fa sviluppò il cubo quadridimensionale di Lüscher, che può essere applicato a tutte le funzioni dell’organismo come nuovo sistema di ordine.
Il metabolismo cellulare e l’equilibrio acido-
base sono tra loro connessi. Insieme permettono la capacità di addattamento dell’organismo ed influenzano i campi potenziali. Su ciò si basano tutti i processi funzionali. In tal modo l’essere umano è sufficientemente flessibile per rendere giustizia alle richieste della psiche.
Ciò costituisce la ruota della VITA.


La cellula
Si pone dei compiti unicamente ed esclusivamente in base alle richieste della psiche. Deve espletare il suo metabolismo secondo le intenzioni dell’ essere umano. Necessita di una funzione di membrana intatta per poter costruire ritmicamente il suo potenziale fino a -90 mV .

Il metabolismo
In presenza di stress il metabolismo energetico catabolico ha la preminenza rispetto al metabolismo di sintesi anabolico rigenerativo. Ciò favorisci i processi degenerativi. Le malattie croniche originano sempre da un deragliamento del metabolismo cellulare, anabolico o catabolico.


 

La matrice
Le cellule dipendono da un rifornimento e smaltimento intatti da parte della matrice circostante. Si tratta di un sistema dinamico, interconnesso in tutto l’organismo che reagisce con un adattamento a qualsiasi variazione ambientale. Tale adattamento consiste nella liberazione o sottrazione di ioni di idrogeno (protoni) e si evidenzia col valore di pH.

L’equilibrio acido/base
La regolazione del valore del pH dipende dal metabolismo cellulare. L’ acidosi in caso di stress comporta un incremento della resistenza. L’alcalosi favorisce la rigenerazione. Per la salute è decisiva la capacità da parte dell’organismo di riuscire a fluttuare da una condizione all’altra in base alle richieste.


I campi potenziali
Per una nuova comprensione dell’uomo si presuppone che da parte della medicina venga attribuita maggiore considerazione ai processi elettrodinamici. Dall’ interazione dei portatori di cariche di elettroni e protoni risultano campi potenziali ad oscillazioni ritmiche, che determinano il grado di ordine del tessuto. Tutte le molecole ionizzate devono necessariamente disporrsi secondo le linee di forza dei campi. Una elevata densità di cariche dà luogo a campi potenziali forti e quindi a tessuti resistenti, ma poco flessibili. Quindi per la salute è sempre di importanza fondamentale l’interazione dinamica tra stato anabolico e catabolico e tra acido e basico.

Il metabolismo cellulare determina la quantità di elettroni carichi negativamente.
La quantità di protoni carichi positivamente dipende dall’equilibrio acido-base.


Creare i presupposti per la guarigione
Le malattie croniche dipendono sempre da un sovraccarico dei sistemi di regolazione, in seguito ad uno squilibrio continuativo dell’informazione mentale dirigente. L’unilateralità del pensiero e la perdita della capacità di adattamento, non importa a quali stimoli, porta a un deragliamento del metabolismo cellulare e quindi anche dell’equilibrio acido-basico.

Allo scopo di rendere possibili i processi di guarigione questi processi di regolazione devono innanzitutto essere nuovamente normalizzati. Ciò è compito dell’apparecchio di rivitalizzazione cellula matrice ZMR.

Il mistero della vita consiste semplicemente nel fatto che la conduzione dei processi di regolazione può compiersi sempre solo in modo quadripolare. Occorre che nella cellula siano sempre presenti contemporaneamente 4 regolatori di un sistema di regolazione, cosa che in caso di malattie croniche non può più avvenire. Per avviare i processi di guarigione deve essere conosciuta la codifica di tali processi. L’apparecchio ZMR applica queste conoscenze e ricostruisce tutti i processi regolatori fisiologici secondo natura. Lo ZMR agisce quindi in modo conforme alla vita.

[ Vai a inizio pagina ]